ISS 2031: la NASA prevede di distruggere la Stazione Spaziale Internazionale

Il piano ISS 2031 si riferisce al ritiro della Stazione Spaziale Internazionale. Il piano della NASA è di schiantare intenzionalmente la Stazione Spaziale Internazionale nell’oceano entro il 2031. La Stazione Spaziale Internazionale è in orbita attorno alla Terra da 23 anni e la NASA prevede di mantenerla in volo fino al 2030. La ISS sarà affondata in condizioni saline nell’Oceano Pacifico dopo il suo ritiro, secondo a rapporto pubblicato dalla NASA questa settimana.

ISS 2031: In che modo la NASA distruggerà la Stazione Spaziale Internazionale?

La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) sarà dismessa ad un certo punto in futuro, con le stazioni spaziali commerciali che prenderanno il suo posto. L’anno scorso, tre aziende sono state scelte per ricevere finanziamenti governativi per la creazione di stazioni in orbita terrestre bassa. La NASA passerà dall’essere un cliente a un cliente di fornitori commerciali man mano che quelle stazioni verranno costruite. La Stazione Spaziale Internazionale continuerà ad essere un punto di riferimento per la ricerca fino al suo ritiro, nonostante abbia ormai superato i 30 anni di orbita.

ISS 2031: la NASA prevede di distruggere la Stazione Spaziale Internazionale
ISS 2031: la NASA prevede di distruggere la Stazione Spaziale Internazionale

“Questo terzo decennio è uno dei risultati, basato sulla nostra partnership globale di successo per verificare l’esplorazione e le tecnologie di ricerca umana per supportare l’esplorazione dello spazio profondo, continuare a restituire benefici medici e ambientali all’umanità e gettare le basi per un futuro commerciale nella Terra bassa orbita… Non vediamo l’ora di massimizzare questi ritorni dalla stazione spaziale fino al 2030 mentre pianifichiamo la transizione verso le destinazioni spaziali commerciali che seguiranno”.

-Robyn Gatens, direttore della ISS alla NASA, in una dichiarazione

Quando sarà il momento di scendere, la NASA farà affidamento sui propulsori della ISS e su altri velivoli per abbassare la sua quota. Ci vorrà circa un anno per scendere secondo le previsioni, a quel punto gli operatori forniranno un’altra spinta e lo faranno precipitare nell’atmosfera.

GUARDA ANCHE
AlphaCode AI di DeepMind produce codice a livello competitivo

Dov’è il cimitero della navicella spaziale Point Nemo?

La ISS è troppo grande per bruciare completamente al rientro e la NASA non vuole un altro disastro Skylab, con detriti spargendo in tutta l’Australia. L’agenzia mira a guidare con attenzione i detriti della ISS su una rotta per Point Nemo, un’area dell’Oceano Pacifico meridionale che è la più lontana da qualsiasi terraferma.

v
ISS 2031: la NASA prevede di distruggere la Stazione Spaziale Internazionale

Il “cimitero dei veicoli spaziali” noto come Point Nemo è così chiamato perché molta spazzatura spaziale è stata inviata lì per evitare di colpire le aree abitate.